ZFU Lombardia e Sisma Centro Italia: circolari MISE con le agevolazioni

8 marzo 2018 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

Pubblicate dal Ministero dello Sviluppo Economico due circolari con le agevolazioni previste nella Legge di stabilità 2018 a favore delle zone colpite da eventi sismici.

In particolare, la prima circolare attuativa pubblicata dal MISE il 6.3.2018 riguarda le ZF della Lombardia. La Legge di bilancio 2018 (L. 205/2017, comma 719 ) ha infatti prorogato le agevolazioni previste per tali zone, fino al 31 dicembre 2019, incrementando, inoltre, la disponibilità finanziaria di 5 milioni di euro annui per ciascuno degli anni 2018 e 2019. Pertanto, le imprese già beneficiarie delle esenzioni fiscali previste per la ZF Lombardia possono fruire delle agevolazioni anche per il 2018 e 2019.  Le comunicazioni possono essere presentate a decorrere dal 12 marzo 2018 e comunque in data utile per la fruizione delle agevolazioni nei periodi di imposta oggetto di proroga e non oltre il 31 dicembre 2019.

La seconda circolare attuativa MISE del 6 marzo 2018, riguarda i nuovi interventi previsti dalla legge di bilancio 2018 (L. 205/2017 commi 745-746)  in favore di imprese e professionisti ubicati all’interno della Zona franca urbana istituita nei Comuni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dagli eventi sismici. Le domande per l’accesso alle agevolazioni potranno essere presentate a partire dal 12 marzo prossimo. Infatti, l'articolo 1,
  • comma 745 della legge di bilancio 2018 stabilisce che i benefici previsti per la ZFU spettano anche ai soggetti che hanno la sede principale o l'unità locale nei Comuni delle regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo, che hanno subito nel periodo dal 1° novembre 2016 al 28 febbraio 2017 una riduzione del fatturato almeno pari al 25%  rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.
  • comma 746 dispone che i contributi previdenziali ed assistenziali sono riconosciuti ai titolari di imprese individuali o familiari che hanno subito, a seguito degli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 nelle regioni Umbria, Abruzzo, Marche e Lazio, una riduzione del fatturato pari al 25% nel periodo dal 1° settembre 2016 al 31 dicembre 2016, rispetto al corrispondente periodo dell’anno 2015.

Le istanze di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate esclusivamente tramite procedura telematica al seguente indirizzo http://agevolazionidgiai.invitalia.it

  • dalle ore 10:00 del 12 marzo 2018 e fino alle ore 12:00 del 27 marzo 2018 per quanto riguarda le domande di accesso alle agevolazioni previste dall'articolo 1, comma 745 della legge di bilancio 2018
  • dalle ore 10:00 del 4 aprile 2018 e fino alle ore 12:00 del 20 aprile 2018 per quanto attiene le domande di accesso alle agevolazioni previste dall'articolo 1, comma 746 della legge di bilancio 2018.

I commenti sono chiusi