FISCO » Manovre Fiscali » Riforme Governo Conte

Vendite di beni tramite piattaforme digitali: novità nel decreto Crescita

10 Maggio 2019 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

Aumentano gli obblighi per le vendite di beni effettuate tramite piattaforme digitali. In particolare, il cd. Decreto Crescita 2019 (DL 34/2019) in attesa di conversione in Legge, prevede che il soggetto passivo che facilita, tramite l'uso di un'interfaccia elettronica quale un mercato virtuale, una piattaforma, un portale o mezzi analoghi:

  • le vendite a distanza di beni importati
  • le vendite a distanza di beni all'interno dell'Unione europea

è tenuto a trasmettere entro il mese successivo a ciascun trimestre, secondo modalità che saranno stabilite con un futuro provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate, per ciascun fornitore, i seguenti dati:

  • la denominazione, la residenza o il domicilio l'indirizzo di posta elettronica;
  • il numero totale delle unità vendute in Italia;
  • a scelta del soggetto passivo, l'ammontare totale dei prezzi di vendita o il prezzo medio di vendita.

Il primo invio di dati deve essere effettuato nel mese di luglio 2019 e l’obbligo dovrà essere adempiuto fino al 31.12.2020.

Per approfondimenti sul tema si rimanda all'articolo Vendita di apparecchi elettronici su piattaforme digitali: gli adempimenti.

Per quanto riguarda gli adempimenti che devono essere rispettati si rimanda all'articolo Apparecchi elettronici venduti su piattaforme online: regime iva 2019

I commenti sono chiusi