LAVORO » Lavoro » Rubrica del lavoro

Tabelle retribuzioni ristorazione collettiva 2019

10 Luglio 2019 in Rassegna Stampa
Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

E' stato pubblicato sul sito ministeriale, con avviso in Gazzetta Ufficiale,  il decreto  direttoriale del Ministero del lavoro n. 44 2010  che determina il costo orario del lavoro per i lavoratori dipendenti da aziende del settore Turismo – comparto pubblici  esercizi “Ristorazione collettiva” -, a valere dai mesi di :

  • gennaio e febbraio 2018;
  • gennaio 2019;
  • febbraio 2020; 
  • marzo, novembre e dicembre 2021.

Il decreto contiene le  tabelle  che fanno riferimento rispettivamente alla  contrattazione nazionale e a quella provinciale, limitatamente alle provincie nelle quali è intervenuta la  contrattazione di secondo livello.

Il provvedimento specifica che il  costo del lavoro cosi  determinatoo è suscettibile di oscillazioni in relazione a:
a. eventuali benefici previsti da norme di legge di cui l’impresa può usufruire;
b. oneri derivanti dalla gestione aziendale e accordi di secondo livello;
c. oneri derivanti da specifici adempimenti connessi alla normativa sulla salute e sicurezza nei luoghi di  lavoro (d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni).

 I valori sono stati determinati sulla base del contratto collettivo nazionale di lavoro per i dipendenti da aziende dei settori pubblici esercizi, ristorazione collettiva e commerciale e turismo stipulato il giorno 8 febbraio 2018 tra FIPE, con la partecipazione di CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L’ITALIA; ANGEM; LEGACOOP PRODUZIONE E SERVIZI;  CONFCOOPERATIVE LAVORO E SERVIZI; AGCI – SERVIZI e FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS; e sentite anche le  organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori firmatarie del  contratto  collettivo, al fine di acquisire dati sugli elementi di costo variabili e peculiari del settore di attività

Allegati:

I commenti sono chiusi