FISCO » Agevolazioni per le persone fisiche » Rottamazione Cartelle esattoriali

Saldo e stralcio contributi: ok anche per i giornalisti

7 Ottobre 2019 in Rassegna Stampa
Fonte: INPGI

Possibile sanare i debiti fiscali e contributivi pregressi anche per gli iscritti  alla Gestione separata INPGI.  La Cassa previdenza dei giornalisti ha infatti dato notizia che con la nota n. 125 del 26/7/2019 il Ministero del Lavoro, di concerto con il Ministero dell’Economia,   ha approvato la delibera n. 10  del  Comitato Amministratore della Gestione Separata con la quale l’Istituto ha aderito alle misure in tema di estinzione agevolata dei debiti contributivi (art.1, comma 185-198, della L. 145/2018).

La Legge di Bilancio per il 2019 aveva infatti previsto  la facoltà, per i soggetti in situazione economica difficile, di pagare i debiti notificati dall’Agente della Riscossione (c.d. cartelle esattoriali) beneficiando di una riduzione dell’ammontare del tributo o contributo dovuto all’erario. Successivamente è intervenuta la legge di conversione del c.d. “Decreto Crescita” (art.16 quinquies, comma 1, del DL n. 34, convertito con legge 28 giugno 2019, n. 58) prevedendo la facoltà anche per gli Enti e delle Casse di Previdenza privatizzati, di recepire  le stesse misure agevolative.

L’approvazione ministeriale della delibera del Comitato Amministratore dell’INPGI, pertanto, conferisce definitiva efficacia al regime normativo delle agevolazioni.

Le relative domande,  che dovevano essere inviate entro il 31 lulgio 2019  sono già state  trasmesse all’Istituto dall’Agente della Riscossione e  saranno istruite nei prossimi giorni dagli uffici.

I commenti sono chiusi