PMI » Settori di Impresa » Edilizia

Riduzione contributiva edilizia 2019 riconfermata

7 Novembre 2019 in Rassegna Stampa
Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha pubblicato, in data 4 novembre 2019, il Decreto Direttoriale del 24 settembre 2019 con la determinazione della riduzione dei contributi previdenziali ed assistenziali in favore dei datori di lavoro del settore edile per l’anno 2019, come prevista dall’articolo 29, comma 2, del decreto legge n. 244/1995.

La riduzione è riconfermata per l’anno 2019, nella misura dell’11,50%.

Si ricorda che  hanno diritto all’agevolazione contributiva i datori di lavoro classificati:

  • nel settore industria con i codici statistici contributivi da 11301 a 11305 e

  • nel settore artigianato con i codici statistici contributivi da 41301 a 41305, nonché caratterizzati dai codici Ateco 2007 da 412000 a 439909.

Non costituiscono attività edili in senso stretto – pertanto sono escluse – le opere di installazione di impianti elettrici, idraulici ed altri lavori simili, contraddistinte dai codici Ateco 2007 da 432101 a 432909 e dai codici statistici contributivi 11306, 11307, 11308, 41306, 41307, 41308.
Il beneficio consiste in una riduzione sui contributi dovuti – nella misura  appunto del 11,50% – per le assicurazioni sociali diverse da quella pensionistica e si applica ai soli operai occupati per 40 ore la settimana. Non spetta, quindi, per i lavoratori a tempo parziale.

Di norma viene  fruito entro il 16 gennaio  dell'anno successivo, avvalendosi delle denunce contributive UniEmens con competenza fino al mese di dicembre . in merito si attende la consueta circolare di istruzioni INPS. 

 

Allegati:

I commenti sono chiusi