LAVORO » Lavoro » Rubrica del lavoro

Reddito di emergenza: dal 15 settembre le nuove domande

15 Settembre 2020 in Rassegna Stampa
Fonte: Inps

L'Inps ha pubblicato l'11 settembre scorso  la circolare 102-2020 in tema di reddito di emergenza REM, il sostegno economico istituito dal decreto Rilancio per l'emergenza Covid e recentemente  rinnovato  dal decreto Agosto. 

Ci sarà tempo dal 15 settembre al 15 ottobre 2020 per inviare la domanda in forma telematica sulla piattaforma INPS   per la  nuova tranche di 400 euro (importo minimo per un single) che si puo ottenere anche in aggiunta alle due previste inizialmente.

Vediamo piu in dettaglio.

CARATTERISTICHE E REQUISITI

Il decreto Rilancio ha istituito dal mese di maggio 2020  il Reddito di emergenza (Rem) quale misura di sostegno al reddito per i nuclei familiari in difficoltà economica in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. I richiedenti non devono avere redditi da lavoro dipendente superiori alla soglia e non essere titolari di pensione (tranne invalidità e accompagnamento), né di reddito o pensione di Cittadinanza, né di altre indennità COVID 19. 

Il Rem era  riconosciuto ai nuclei familiari in possesso, cumulativamente, al momento della domanda, dei seguenti requisiti:

  •  residenza in Italia, verificata con riferimento al componente richiedente il beneficio
  • un valore del reddito familiare, nel mese di aprile 2020,  inferiore ad una soglia di 400 euro, moltiplicato per il parametro della scala di equivalenza prevista per il Reddito di cittadinanza,  riferito al numero di componenti la famiglia
  • un valore del patrimonio mobiliare familiare con riferimento all’anno 2019 inferiore a una soglia di euro 10.000, accresciuta di euro 5.000 per ogni componente successivo al primo e fino ad un massimo di euro 20.000,  o 25.000 per i nuclei con un componente disabile;
  • un valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) inferiore ad euro 15.000

Il Rem ha un importo minimo di 400 euro mensili, moltiplicati per il corrispondente parametro della scala di equivalenza fino ad un massimo di 840 euro ed  è esente dall'Irpef, erogato per due mensilità.

Vedi tutti gli importi  in "Reddito di emergenza: requisiti e calcolo in dettaglio" 

 La scadenza per le domande  è scaduta il 15 luglio scorso.

Il decreto Agosto ha  previsto pero una nuova erogazione di una ulteriore mensilita. Il requisito richiesto resta il valore di reddito familiare pari a 400 euro moltiplicati per il quoziente familiare , applicato pero non piu al mese di aprile ma sul mese di maggio 2020. .

Gli altri requisiti che nella circolare INPS sono riepilogati nuovamente in dettaglio restano invariati. Inoltre vengono illustrate le modalità di calcolo dell'importo sulla base della composizione del nucleo familiare  e i casi di esclusione per decadenza dall'erogazione precedente.

Viene inoltre precisato che sono esclusi dal nuovo reddito di emergenza i soggetti che beneficiano delle nuove indennità per i lavoratori autonomi e dipendenti previste dal decreto Agosto.

LE MODALITA' PER LA DOMANDA

il Rem può essere richiesto all’Inps, esclusivamente on line, a partire dal 15 settembre 2020 ed entro il termine perentorio del 15 ottobre 2020, presentando domanda attraverso i seguenti canali:

 −    il sito internet dell’Inps (www.inps.it), autenticandosi con PIN, SPID, Carta Nazionale dei Servizi e Carta di Identità Elettronica; (si ricorda che il PIN INPS è in fase di dismissione: per chi non ha alcuna credenziale è consigliabile richiedere direttamente lo SPID vedi  in merito l'articolo "PIN INPS ADDIO")

−    gli istituti di patronato 

−    i centri di assistenza fiscale  convenzionati con l’Inps.

I commenti sono chiusi