FISCO » IVA » Adempimenti

Pagamenti PA: dal 1° marzo 2018 controlli per pagamenti sopra i 5000 euro

12 gennaio 2018 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

Dimezzata a 5.000 euro la soglia che fa scattare i controlli per i pagamenti della Pubblica amministrazione. A stabilirlo i commi 986-989 della Legge di Stabilità 2018 (L. 205/2017). In particolare, al fine di contrastare il fenomeno delle indebite compensazioni, l’Agenzia delle entrate opera controlli preventivi sui modelli F24 che presentino compensazioni di crediti IVA per importi superiori a 5.000 euro annui.

La proposta normativa completa l’attuale piano di controlli per indebite compensazioni, consentendo una verifica preventiva di tutte le ipotesi che presentino profili di rischio. La previsione limita a trenta giorni il tempo di sospensione al fine di circoscrivere il periodo di non esecutività della delega.

Nel caso in cui dall’esito del controllo il credito non risulti correttamente utilizzato, la delega di pagamento non è eseguita e i versamenti e le compensazioni si considerano non effettuati con i relativi effetti ai fini sanzionatori.
Tali disposizioni si applicano dal 1° marzo 2018.

I commenti sono chiusi