Ottobre 2018: mese dell’educazione finanziaria

11 settembre 2018 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

Partirà il 1° Ottobre il mese dell’Educazione finanziaria promosso dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria (cui contribuisce anche il Ministero dell’Economia e delle Finanze). Coloro i quali volessero partecipare con delle proposte attive possono inviare la modulistica presente sul sito www.quellocheconta.gov.it.

La finalità di questo primo evento è quella di istruire e formare quante più persone possibile, indipendentemente dal fatto che si tratti di studenti, imprenditori, famiglie, donne, ricercatori universitari, lavoratori dipendenti e liberi professionisti; è rivolto a chiunque voglia accrescere il livello di conoscenze in materia di gestione del risparmio. L’idea di fondo è quella che solo intervenendo sul piano delle conoscenze, sarà possibile favorire una maggiore comprensione e autonomia di giudizio nell'assumere decisioni finanziarie nei vari contesti di vita in cui tali decisioni sono richieste.

Lo scorso anno si era svolta la prima Settimana Mondiale dell’Investitore (World Investor Week, WIW) tenutasi nell’ottobre scorso, durante la quale la Consob aveva raggiunto studenti e adulti con oltre 90 eventi su tutto il territorio italiano. L’iniziativa verrà ripetuta quest’anno, all’interno del mese per l’educazione finanziaria, dall’1 al 7 Ottobre, consolidando la collaborazione di numerosi soggetti pubblici e privati che hanno contribuito alla scorsa edizione.

Un primo elenco degli appuntamenti è già online e consultabile sul sito internet sopra menzionato, ma ci sarà tempo fino a fine settembre per segnalare nuove iniziative da inserire nel calendario ufficiale del “Mese dell’educazione finanziaria” che terminerà il 31 ottobre, giornata mondiale del risparmio. Alcune iniziative sono già previste a Milano, Lecce, Napoli, Firenze, Palermo, Perugia, nelle grandi città come in provincia o sul Web.

Il comitato organizzatore, ovvero il Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, ha il compito di programmare e promuovere iniziative di sensibilizzazione ed educazione finanziaria per migliorare in modo misurabile le competenze dei cittadini italiani in materia di risparmio, investimenti, previdenza, assicurazione.

Il Comitato è composto da undici membri che prestano la propria attività gratuitamente ed è presieduto da un direttore, la professoressa Annamaria Lusardi, economista specializzata nel campo dell’educazione finanziaria, che ha fondato e dirige il Global Financial Literacy Excellence Center alla George Washington University nominato dal Ministro dell’economia e delle finanze d’intesa con il Ministro dell’istruzione, università e ricerca scientifica tra personalità con comprovate competenze ed esperienza nel settore.

I commenti sono chiusi