LAVORO » Lavoro » Rubrica del lavoro

Fondo amianto portuali: scadenza richieste 2 marzo 2020

13 Febbraio 2020 in Rassegna Stampa
Fonte: Inail

Inail ha emanato il 7 febbraio scorso la circolare di istruzioni n. 4 2020 e il modello di richiesta relativo all'indennità  2019 e 2020   per il lavoratori colpiti da patologie correlate all'amianto , contratte a seguito di attività nei porti , come previsto dalla  legge 28  dicembre 2015, n. 208 (da ultimo rifinanziata dall'  Art.33-bis, comma 1, del decreto legge 26 ottobre 2019, n. 124  con ulteriori 10.000.000  di euro  annui.).

Termine per la presentazione della domanda  da inviare con il modulo allegato , via pec o raccomandata,  da  ciascuno dei soggetti beneficiari è il 2 marzo 2020 ( in quanto il termine ordinario del 29 febbraio cade di sabato).

Il termine riguarda sia le indennità  concesse  con sentenze depositate o ai verbali di  conciliazione giudiziale sottoscritti entro il 31 dicembre 2018; che con sentenze  sentenze o ai verbali  sottoscritti entro il 31 dicembre 2019.

Gli indirizzi per l'invio:

  •  Pec  a dcra@postacert.inail.it  
  • raccomandata AR alla Sede centrale dell’Inail-Direzione centrale rapporto assicurativo,  Piazzale G. Pastore, 6 – 00144 Roma

Con l' istanza, l’avente diritto autocertifica sotto la propria responsabilità  i propri dati anagrafici e lo status di erede del malato deceduto per patologia asbestocorrelata.

Alla domanda dovrà essere allegata la sentenza o il verbale di conciliazione giudiziale,  a seconda del titolo esecutivo dal quale risultino l’avente diritto (o gli aventi diritto) alla  prestazione e la somma dovuta.

L'importo della prestazione, uguale per tutti i richiedenti  sarà definito con determina presidenziale  sulla base delle domande pervenute e ritenute accoglibili, e nel rispetto dei limiti di spesa pari a 10 milioni di euro per ciascuno  degli anni 2019 e 2020.  La determina sarà pubblicata entro  i 15 giorni successivi alla scadenza del termine di presentazione delle domande di  accesso , quindi entro il 17 marzo 2020 .

Allegati:

I commenti sono chiusi