PRIMO PIANO

Incentivo “IO lavoro”: Anpal chiarisce

28 Febbraio 2020 in Rassegna Stampa
Fonte: ANPAL

Anpal , Agenzia nazionale delle politiche attive per il lavoro,  è intervenuta nuovamente con un decreto  (n. 66/2020) che chiarisce un aspetto rimasto irrisolto sul nuovo incentivo all'assunzione per i  giovani tra 16 e 24 anni  o per disoccupati  da almeno 6 mesi, senza limite di età, istituito  con il decreto N. 52/ 2020 e denominato IncentivOLavoro (IOLavoro).     Si tratta della cumulabilità  con l'esonero triennale stabile , recentemente riconfermato dalla legge di bilancio.  Come aveva anticipato la Fondazione Studi dei consulenti del lavoro, i due incentivi sono cumulabili,  quindi possono essere utilizzati in successione per lo stesso lavoratore.

Ricordiamo  di seguito   le caratteristiche  dello sgravio ANPAL .

  • Sono interessati i datori di lavoro privati  in tutto il territorio nazionale, compresa la provincia di Bolzano  ( inizialmente esclusa  dal dd 44 2020)
  •  richiede assunzioni a  tempo indeterminato (anche per somministrazione) a tempo pieno o parziale, oppure contratti di apprendistato professionalizzante.  comprese le  trasformazioni di prapporti a tempo determinato.  Esclusi  il lavoro domestico, quello occasionale e l'intermittente.
  • consiste in un esonero contributivo  del 100% (escluso il premio Inail) per 12 mesi dalla data di assunzione, entro un tetto di 8.060 euro, riproporzionato in caso di contratto a tempo parziale   Il  recupero contributivo sarà possibile entro febbraio 2022 . 
  • rientra nel  regime“de minimis” a meno che l'assunzione non generi un incremento occupazionale netto. Tale ultima condizione non è richiesta se i posti da occupare si sono resi disponibili a seguito di dimissioni volontarie, invalidità, pensionamento per raggiunti limiti d'età, riduzione volontaria dell'orario di lavoro o licenziamento per giusta causa.
  • Il nuovo aiuto è cumulabile con le agevolazioni concesse in caso di assunzione dei percettori di reddito di cittadinanza. 

Modalità di richiesta del bonus ANPAL "Iolavoro" 2020

  1. i datori di lavoro devono presentare un'istanza telematica preliminare all'Inps  che verifica i requisiti e la presenza delle risorse economiche; 
  2. Una volta ottenuto l'ok dall'istituto di previdenza il datore di lavoro  ha dieci giorni per efffettuare l'assunzione  e confermare la prenotazione.
  3. Il recupero avviene conguagliando le somme spettanti con i contributi a debito.

 Sul tema dovrebbe giungere a breve una circolare INPS con le istruzioni operative per la gestione del bonus.

 

Allegati:

I commenti sono chiusi