FISCO » Manovre Fiscali » Attualità

Accesso all’Agenzia delle Entrate: dal 15 settembre cambiano le modalità

16 Settembre 2020 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco Oggi

Il canale principale da utilizzare è quello on-line ma per le pratiche che non saranno gestibili in via telematica occorrerà prendere un appuntamento.

Il modello sperimentato durante il periodo emergenziale vuole diventare dopo un banco di prova quello definitivo da utilizzare migliorando tra l’altro la qualità dei servizi.

Come prenotare un appuntamento:

  • dal sito internet della Agenzia nella sezione “Contatti e assistenza”, si clicca poi su:
    • Assistenza fiscale, 
    • Elimina code online. 
    • E infine “prenota ticket”
  • attraverso l’applicazione mobile “AgenziaEntrate”  con la quale si accede a servizi come il cassetto fiscale o la dichiarazione precompilata si può stabilire un contatto con il call center dell’agenzia tramite il numero dedicato mobile
  • con il telefono, i contribuenti, compresi i professionisti firmatari dei protocolli di intesa con l’Agenzia, possono utilizzare l’agenda Cup (Centro unico di prenotazione) per programmare appuntamenti dedicati al numero verde 800.90.96.96 oppure, da telefono cellulare, lo 0696668907. Digitando l’opzione 3. I numeri sono attivi 24 ore su 24 e consentono di scegliere il servizio e l’ufficio presso il quale recarsi, oltre al giorno e all’ora desiderati. Tramite Cup vengono gestite anche le richiamate.

Utilizzando questi strumenti di accesso programmato, gli uffici potranno erogare i servizi con maggiore efficienza e i contribuenti potranno recarsi in Agenzia in assoluta sicurezza all’orario stabilito, senza code o tempi di attesa. 

È bene sottolineare che nei casi urgenti, la presentazione di documenti e pratiche sarà comunque garantita anche senza aver fissato preventivamente giorno e ora di “consegna” all’ufficio.

Ci sono poi i cosiddetti servizi agili ossia quelli che possono essere ottenuti inviando richiesta via mail o PEC e allegando la documentazione necessaria. Ad esempio:

  • rilasci di certificati
  • codice fiscale/tessera sanitaria
  • un rimborso
  • la registrazione di un contratto

si legga in proposito MISE e Agenzia delle entrate: ecco le guide sul riavvio con il Decreto Rilancio

Si ricorda inoltre che senza recarsi negli uffici si possono utilizzare i canali telematici delle Entrate dove usufruire di servizi gratuiti senza registrazione. Per altri invece è necessario avere un codi PIN che può essere richiesto on line o tramite l’app della agenzia. Oltre che con le credenziali dell’Agenzia è possibile accedere ai servizi online dell’area riservata tramite Spid, il Sistema pubblico dell’Identità digitale, o tramite Carta nazionale dei servizi (Cns).

Infine esiste l’assistenza telefonica per informazione fiscale attiva dal lunedì al venerdì dalla ore 9 alle ore 17 e il sabato dalle ore 9 alle ore 13.

È possibile contattare gli operatori telefonici ai numeri:

  • 800.90.96.96 (da telefono fisso) numero verde gratuito (per informazioni su materie catastali è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, con esclusione delle festività nazionali, ed è disponibile per gli utenti che chiamano da un distretto telefonico delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Veneto, e Umbria e della provincia di Trento. Il servizio è attualmente in fase sperimentale)
  • 06-96668907 (da cellulare), con costo della chiamata variabile in base al piano tariffario applicato dal proprio gestore
  • 0039.06.96668933, per chiamate dall’estero (il costo è a carico del chiamante).

I commenti sono chiusi